Con una splendida partita, il Banco Marchigiano Miv vince per la seconda volta consecutiva battendo 3-1 al palasport di Campo Boario l’Urbania nella 15° giornata di C Femminile.

Nel match di sabato sera, nemmeno le assenze e la febbre fermano la squadra di coach Roberto Paradisi che prevale con parziali di 25-20 22-25 25-21 25-17.

Se dal punto di vista del gioco e della costanza il set migliore è il quarto, è il terzo parziale a testimoniare la grande voglia di vincere delle locali: sotto 4-10, il Banco Marchigiano Miv sfrutta la lunga serie al servizio di un’ottima Tomassoni, migliore in campo assieme alla sempre lucida palleggiatrice Amadio (nonostante la febbre) e al libero Borgogelli, per rientrare a contatto e poi allungare nel finale.

La vigilia non non era stata buona per noi, con ben 6 giocatrici che avevano contratto un virus che ha colpito molti giovani a Senigallia nei giorni scorsi, tanto che avevamo chiesto il rinvio all’Urbania proponendo anche delle date per il recupero – sottolinea il coach Roberto Paradisi – Purtroppo Urbania ci ha negato in maniera decisa il rinvio, che d’ufficio è previsto solo in caso di covid (con almeno 3 positività). Di conseguenza abbiamo giocato con alcune assenze e 2 giocatrici con 38 di febbre. Sicuramente ha vinto lo sport, perché questa era una partita che non si doveva giocare: non ci si dovrebbe comportare così tra società sportive, ma le ragazze hanno davvero dato tutto per strappare i 3 punti e se li sono meritati tutti“.

Nel prossimo turno, il 10 marzo Real Bottega-Banco Marchigiano Miv, alle ore 21.15.

Qui la classifica di serie C.

Sconfitta invece per la Security Tape in serie D maschile, nella terza giornata del girone F: a Fermo il Don Celso vince 3-1 con parziali di 25-19 25-17 14-25 25-19.

La squadra di coach Alberto Lanari resta a quota 0 punti dopo 3 giornate.
Nel prossimo turno, il 12 marzo, Volley Club Jesi-Security Tape il 12 marzo alle ore 21.

Qui la classifica di serie D.

da Us Pallavolo Senigallia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *