Non era al meglio – e non poteva esserlo dopo il lungo stop – ma Giacomo Gurini è riuscito comunque a dare il suo solito contributo in fase realizzativa, come dimostrano i 17 punti messi a referto nei 25 minuti in cui è stato in campo. Un rientro più che positivo, a differenza del risultato maturato contro Mestre. “Purtroppo un’altra gara che non abbiamo affrontato nel modo giusto dal punto di vista difensivo e siamo stati costretti a rincorrere l’avversario per 40 minuti. Il fatto di avere avuto a disposizione il tiro della vittoria fa ancora più arrabbiare perché significa che con più attenzione avremmo potuto far nostri i 2 punti. Nelle prossime giornate, non possiamo permetterci cali di attenzione in difesa: sapevamo già che sarebbe stato un campionato difficile, ma se regaliamo anche queste partite lo sarà ancora di più!“.

Anche coach Paolini si sofferma sui problemi della fase difensiva: “Abbiamo commesso molti errori, giocando al ritmo che volevano loro senza aver avuto un apporto positivo dalla nostra difesa. Abbiamo subito troppi 1vs1 e concesso una percentuale realizzativa molto alta!“.

da Ufficio Stampa Pallacanestro Senigallia

Optovolante
Vecchio Molino - sede Senigallia
Edilizia Paolini
viaggi di velluto 800x600
logo-tecnomedical
Bicigallia 800x600
onoranze funebri mantoni
Fintel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *