Si chiude una settimana con tante novità, ora spazio al basket giocato. La Pallacanestro Senigallia sta vivendo un periodo magico, rovinato solo dallo scivolone interno contro la Virtus Padova, ma con così tante assenze era impossibile chiedere di più a Pierantoni e compagni. La vittoria contro Mestre ha dato ancor più certezze alla banda di Paolini che ora attende la capolista Vicenza tra le mura amiche.

Optovolante
viaggi di velluto 800x600
Edilizia Paolini
Vecchio Molino - sede Senigallia
onoranze funebri mantoni
Fintel

Una compagine solida ed ambiziosa, guidata da coach Cesare Ciocca, una vera e propria “bestia nera” per i biancorossi che raramente hanno potuto gioire al cospetto dell’ex tecnico di Giulianova. Al di là dei precedenti poco rassicuranti, i senigalliesi affronteranno una squadra agguerrita e decisa a proseguire su questa scia. Hidalgo, Chiti e Corral sono garanzie per la categoria, senza dimenticare l’ex Ancona Cernivani, ma è bene ricordare che Senigallia-Vicenza è una sfida tra ex.

La compagine veneta infatti potrà contare su Nicola Bastone, che nel 2016 ha vestito la casacca biancorossa dopo un campionato da miglior realizzatore a Mola di Bari. Fu un annata prolifica in fase realizzativa, ma non completa per l’ala ligure che lasciò la Spiaggia di Velluto a metà stagione per aggregarsi al roster di Bergamo, al suo posto la dirigenza senigalliese puntò su Yande Fall.

Bastone non sarà l’unico ex di giornata, l’ultimo innesto nel roster di Paolini, il pugliese Gianmarco Conte ha militato proprio tra le fila vicentine. Giovane, ma con una discreta esperienza in B, la società del Presidente Moroni ha puntato forte su questo profilo per dare manforte al pacchetto esterni biancorosso. Andrà a sostituire il senigalliese Serrani.

A proposito di esterni: torna a disposizione Gurini, dopo un fasatidioso virus intestinale che lo ha costretto a dare forfait contro Mestre. Una notizia fondamentale per il tecnico pesarese che avrà tutti i suoi uomini a disposizione in vista di questa partita tanto difficile quanto importante. Tutti i tamponi sono risultati negativi, ora testa alla gara di domenica 7 febbraio. Palla a due al PalaPanzini alle 18, arbitreranno i signori Grappasonno di Lanciano e Lanciotti di Porto San Giorgio.

di Nicolò Scocchera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *