Le difficoltà di un derby così prestigioso, la prima partita ufficiale lontana dalle mura amiche dopo così tanto tempo, un’avversaria blasonata e disposta a raggiungere i primi punti stagionali dopo il kappao della scorsa settimana.

Tutti elementi che hanno influito a rendere il calcio di rigore di Denis Pesaresi, ottenuto in pieno recupero, un macigno anzichè un semplice tiro dagli undici metri. Il nostro bomber non ha fallito e l’ha trasformato nel gol del pareggio. Termina 2-2 tra Anconitana e Vigor Senigallia.

La Vigor Senigallia torna da Ancona con un punto pesante, sofferto e meritato specialmente per quanto visto nella seconda frazione. La banda di Aldo Clementi non ha mollato, ha rimontanto per ben due volte l’Anconitana e ha confermato per l’ennesima volta di disporre di un cuore grande così.

Il match segue quasi per intero lo stesso copione della vittoria di una settimana fa col San Marco. Nel primo tempo meglio i padroni di casa che passano in vantaggio al 36′ con Keryota. Rete propiziata da una palla persa dei rossoblu che tanto ha fatto discutere, l’intervento subito per la riconquista della sfera è sembrato abbastanza dubbio.

La Vigor Senigallia però rientra in campo con la mentalità giusta e inizia a macinare il proprio gioco. Al 51′ ci pensa D’Errico a riportare il risultato sulla parità. Il fantasista conclude in rete una splendida azione corale. Rete meritata per il numero 10, protagonista di una gara molto generosa.

A spezzare l’equilibrio arriva al 57′ uno splendido gol di Marabese che riporta avanti l’Anconitana nonostante la Vigor sembrasse in completo controllo del match.

I rossoblu non si arrendono, Gambini continua a orchestrare con maestria la manovra, confermandosi un valore aggiunto nel ruolo di regista, e all’ultimo respiro arriva la chance tanto cercata quanto meritata: Pesaresi realizza il rigore del 2-2 e dopo pochi istanti termina questo pirotecnico derby.

Un risultato positivo che conferma quanto ben visto anche nella prima uscita stagionale di sette giorni fa. Di fronte a un’Anconitana di assoluto valore, la Vigor Senigallia ha giocato alla pari e mostrato la sua più grande forza: il cuore.

Ora, testa al prossimo match. Domenica prossima alle 15 arriverà il Valdichienti Ponte al Bianchelli, nuovo esame importante e i ragazzi dovranno farsi trovare pronti.

ANCONITANA – VIGOR SENIGALLIA 2-2
36′ Kerjota, 51′ D’Errico (VS), 57′ Marabese, 93′ Pesaresi (VS) su rigore

ANCONITANA: Marcantognini, Bartoli (69′ Baciu), Bartolini, Zanon, Palladini (77′ Boninsegni), Ibojo, Loberti (61′ Marino), Magnanelli, Falconieri (88′ Buonaventura), Kerjota (77′ Riccardi), Marabese. All. Lelli.

VIGORSENIGALLIA: Roberto, Savelli, Rotondo, Marini, Gambini, Magi Galluzzi, Carbonari (60′ Carsetti), Mancini, Pesaresi, D’Errico, Nacciarriti (79′ Siena). All. Clementi.

ARBITRO: Piovesan.

Fonte: www.fcvigorsenigallia.it

2^ GIORNATA ECCELLENZA
Valdichienti Ponte – Jesina 2-0
Sangiustese – Marina 0-1
San Marco Servigliano – Forsempronese 3-2
Montefano – Porto d’Ascoli 1-2
Grottammare – Biagio Nazzaro 0-0
Fabriano Cerreto – Atletico Azzurra Colli 2-2
Atletico Gallo – Urbania 4-2
Atletico Ascoli – LMV Urbino 0-0
Anconitana – FC Vigor Senigallia 2-2

CLASSIFICA
Marina 6
Valdichienti Ponte 4
FC Vigor Senigallia 4
Biagio Nazzaro 4
Atletico Azzurra Colli 4
Porto d’Ascoli 4
Atletico Gallo 3
Sangiustese 3
Urbania 3
San Marco Servigliano 3
Fabriano Cerreto 2
Forsempronese 1
Montefano 1
Anconitana 1
Atletico Ascoli 1
Grottammare 1
LMV Urbino 1
Jesina 1

Vecchio Molino - sede Senigallia
Edilizia Paolini
onoranze funebri mantoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *