Anthropos

L’atleta dell’Anthropos Assunta Legnante ha centrato un poker di vittorie Mondiali nel Getto del Peso con l’oro Campionati IPC di Dubai. L’associazione di Civitanova Marche era presente anche con Raffaele Di Maggio, categoria T20, convocato dalla FISPES per la gara dei 400m piani.

Raffaele, velocista puro che nel mese scorso ha vinto l’oro ai Global Games INAS in Australia nei 100m piani, con tanto di primato Italiano a 10″93, è alle prime armi nei 400m e a Dubai ha lottato per l’accesso alla finale. Sabato pomeriggio Di Maggio è sceso in pista e, nonostante abbia perfezionato il proprio personal best da 50″86 a 50″21, non è riuscito per soli 4 centesimi ad accedere alla finale! Raffaele ha solo 18 anni e avrà ampie possibilità di rifarsi. La kermesse mondiale prosegue ancora e vedrà Assunta nella gabbia del disco martedì 12 mattina alle ore 6 italiane.

In questo fine settimana eravamo impegnati anche a Villacidro, un paesino nella zona meridionale della Sardegna, alle Finali Nazionali della pallacanestro FISDIR. Per la prima volta si assegnava il titolo anche nella categoria C21, ragazzi down, e a disputarcelo eravamo presenti anche noi con la nostra Anthropos Moretti Team, nata dal sodalizio con la Virtus Rossella Basket e il sostegno del main sponsor Moretti Srl.

La nostra squadra era composta dal Coach Claudio Bellandi, dall’assistant Coach Angela Gasparroni, dagli atleti Emanuele Venuti, Andrea Rebichini, Alessandro Greco, Davide Moriconi e Alex Cesca.

La finale ci ha visto contrapposti alla Apd Atletico Oristano e si è disputata su due incontri, entrambi finiti appannaggio dei sardi.

La squadra di Oristano ha saputo sfruttare al meglio il suo ultimo arrivo di questa stagione che ha fatto nettamente la differenza in entrambi gli incontri mostrandosi il miglior giocatore attualmente in Italia.

Per l’Anthropos un buon secondo posto, considerato l’avvio recente del progetto basket, anche perché alcuni dei nostri si sono messi in mostra e hanno ampie possibilità di convocazione per i Mondiali di fine mese previsti in Portogallo. In ogni caso una bellissima esperienza di gruppo per i ragazzi e le loro famiglie.

Il Presidente Nelio Piermattei: “C’è poco da aggiungere senza correre il rischio di essere ripetitivi. Assunta si conferma la numero uno in assoluto e la stella su cui puntare anche per Tokyo. Martedì la sfida del disco non sarà più proibitiva come nelle occasioni passate. Raffaele mi ha stupito perché non pensavo potesse avvicinarsi così rapidamente ai 50″, veramente bravo! I ragazzi del basket ci hanno regalato belle emozioni nella gioia del gioco e del gruppo sapendosi dimostrare campioni anche in campo in una disciplina difficile, per loro un grande abbraccio“.

Anthropos di Civitanova Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *