Finisce 28-27 l’entusiasmante partita tra ASD Pallamano Chiaravalle e Ariosto Ferrara, recupero della x giornata del campionato nazionale di A2 femminile. Gol decisivo di Sofia Cipolloni su rigore a tempo scaduto.

Nel primo tempo dominio Chiaravalle che, nonostante la presenza in campo di diverse giocatrici di A1 nella formazione rivale, riesce a chiudere la frazione con ben cinque reti di vantaggio: 14-9.

Nel secondo tempo la squadra del Ferrara viene fuori, ma Chiaravalle non demorde, riuscendo a lottare punto a punto fin quasi allo scadere. A 28 secondi dalla fine, sul punteggio di 27 pari, una leggerezza difensiva da parte delle emiliane porta al rigore decisivo per le biancoblu di Mister Fradi.

Sofia Cipolloni si incarica della responsabilità e, a tempo scaduto, mette in rete la palla che vale due punti in classifica. Chiaravalle si porta a quota 12 in campionato, con ancora due turni da recuperare sulle avversarie.

Tornerà in campo già sabato 12 marzo alle ore 21.00, questa volta a Cingoli, contro le prime in classifica del Tushe Prato. Nella giornata di domenica a partire dalle 16.00 giocano in casa anche le formazioni di A2 maschile (contro Verdeazzurro Sassari) e Serie B (contro Falconara). Il ricavato degli ingressi di entrambe verrà devoluto all’Unicef in aiuto alle vittime della guerra in Ucraina.

ASD PALLAMANO CHIARAVALLE – ARIOSTO FERRARA 28-27

CHIARAVALLE: Tanfani, Lombardelli 8, Rivera Ventura 3, Gurau, Ricci, Paialunga, Cipolloni 7, Manfredi 2, Cuello 2, Mariniello 5, Battenti, Cappelli, Ciattaglia 1, Cristalli, Danti. All. Fradi.

FERRARA: Vitale, Ferrara 8, Pavarini, Manfredini 1, Miafo Doudje 1, Domi, De Santis 4, Peccenini, Irone, Visentin Kerper 12, Angelini 1, Janni, Peccenini, Taddei, Travagli. All. Britos.

 

da ASD Pallamano Chiaravalle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *