Nella prima giornata di ritorno di A2 maschile la ASD Pallamano Chiaravalle perde il treno per conquistare due punti salvezza in casa, il derby contro Camerano finisce 23-28 per gli ospiti.

A Chiaravalle non è bastata una grandissima prova individuale del portiere Ballabio e del solito Castillo (anche oggi miglior marcatore biancoblu) per mettere in scacco gli avversari del Camerano che, con un gioco coeso, riescono ad aggiudicarsi questo secondo derby per la provincia di Ancona in A2.

La partita, come da pronostico, è stata una lunga guerra di trincea. Un primo tempo giocato sempre punto a punto, spesso risolto dalle individualità, come nel gol del 4-3 per Chiaravalle, un meraviglioso contropiede di Castillo che, a tu per tu con il portiere di Camerano Sanchez, decide di metterla dentro con una girella di gran classe, sorprendendo l’avversario.

Proprio sulla fine della prima frazione Camerano riesce a mettere a segno allo scadere il gol del 10-12, chiudendo il primo tempo con quel leggero vantaggio psicologico capace di cambiare il vento della partita.

Ed è infatti nel giro di tre minuti nella ripresa che i cameranensi mettono a segno un break di tre reti fondamentale che li porta da 13-16 a 13-19, un margine di sicurezza non impossibile da recuperare di solito nella pallamano, ma non in una partita serrata come questa.

Chiaravalle tenta di ricucire lo strappo fino alla fine, anche grazie al rientro in campo a intermittenza di Russo (miglior marcatore della scorsa stagione e fuori da settembre per un infortunio al legamento), ma senza successo. Il match si chiude 23-28 in favore del Camerano.

Oggi è stata la partita dei portieri”, dice il Presidente Maltoni, “il nostro Ballabio a mio avviso è stato il migliore in campo e anche Guidotti quando è entrato ha difeso bene la porta. Dall’altra parte loro avevano Sanchez, un portiere in grado di far vincere le partite. Ci è mancata un po’ di amalgama per vincere, abbiamo accusato molto il mese di stop e le varie assenze.

Gli fa eco il vice Presidente Alfonsi che commenta: “Il Camerano si è dimostrato più squadra e noi invece iniziamo a essere troppo dipendenti dalle giocate dei singoli. Anche i nostri avversari, come noi, si sono presentati con delle assenze importanti, ma hanno comunque fatto un gioco semplice ed efficace. Speriamo di ritrovare il Vincenzo Russo che conosciamo e di cui abbiamo bisogno, ma ci vorrà duro lavoro da parte di tutti per toglierci delle soddisfazioni. è solo la prima del girone di ritorno e, fino a maggio, avremo occasione di rifarci.

Il prossimo appuntamento di A2 maschile sarà sabato 29 gennaio alle ore 21.00 in trasferta contro il Prato.

ASD PALLAMANO CHIARAVALLE – CAMERANO 23-28

CHIARAVALLE: Vichi 2, Giordani, Rumori, Ceresoli 3, Brutti 2, Molinelli, Santinelli, Feroce 4, Cognini 2, Solustri 1, Silvestri, Russo, Biondi 3, Castillo 6, Ballabio, Guidotti. All. Guidotti.

CAMERANO: Sanchez 1, Marinelli 1, Bilò 14, Gardi 3, Scandali, Francelli, Brilli, Francinella, Covali 2, Antonelli 2, Coppari, Boccolini, Casavecchia, Vagnoni 1, Rossi 4. All. Boccolini.

da ASD Pallamano Chiaravalle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *