Non abbiamo ancora la finale in tasca, è tutto da giocare, manteniamo alta la concentrazione”. Queste le parole di coach Paradisi che non vuole fare voli pindarici e vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso.

Certo è che il nettissimo 3-0 con cui le ragazze dell’under 17 dell’Us Pallavolo Senigallia hanno espugnato il campo del Camerano Volley non lascia dubbi su quale delle due sia la squadra più forte e meritevole di raggiungere la finale provinciale di domenica 20 giugno.

I parziali di 25-17, 25-20, 25-16 sono eloquenti sull’andamento della partita e, anzi, senza qualche distrazione di troppo a punteggio dei vari parziali già largamente favorevole, lo scarto sarebbe potuto risultare anche maggiore.

Nessuna delle due squadre ha giocato al meglio delle proprie possibilità. Evidentemente l’importanza della posta in palio ha determinato qualche tensione di troppo. Tanti gli errori, soprattutto in battuta, da parte di entrambe le squadre.

Le senigalliesi hanno comunque meritato dominando gioco e punteggio. Bene il gioco al centro con Arianna Carboni sugli scudi. Da menzionare anche la prova di Linda Gambelli.

Ora, come ha detto coach Paradisi, non bisogna dare nulla per scontato e affrontare la partita di ritorno (da decidere la data tra martedì 15 o mercoledì 16) come fosse una gara secca, senza pensare al vantaggio già acquisito.

da Us Pallavolo Senigallia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *