Riassaporato il gusto della vittoria che mancava dal 5 dicembre (4-1 al Cantiano), il Gabicce Gradara è atteso da un altro turno casalingo: domenica allo stadio Magi (ore 15) arriva l’Olimpia Marzocca (24) che ha un punto in più della squadra di Papini (23). Un match da vincere per dare continuità e cercare di scalare la classifica.

Affrontiamo una squadra tosta, pericolosa, che in trasferta ha vinto quattro partite raccogliendo 15 dei suoi 24 punti per cui dovremo tenere gli occhi bene aperti – spiega mister Papini – E’ una partita importante visto che il nostro primo obiettivo in questo momento è migliorare la classifica: ci serve come il pane dare continuità ai risultati e per farlo serve compattezza di squadra come è accaduto domenica. Come ho già sottolineato, la squadra ha indubbie qualità tecniche per fare bene e ora deve alzare l’asticella del temperamento”.

Dicevamo del successo nell’ultimo turno contro il Sassoferrato. Il protagonista con una doppietta è stato bomber Francesco Cinotti che detiene il primato della classifica dei cannonieri assieme a Cordella (Mondolfo Marotta). “Sulla prima rete, al contrario di altre volte, sono stato un po’ fortunato; la palla sul mio colpo di testa ha toccato la spalla di un avversario e la parabola che ne è uscita è diventata imparabile – racconta l’esperto attaccante – Sulla seconda rete, invece, ho rubato palla ad un avversario, ho visto il portiere fuori dai pali e ci ho provato pur essendo sulla trequarti campo: la palla è rimbalzata bene sul campo, il tiro di destro è stato pulito e preciso. Questi colpi li provo in allenamento, questa volta mi è riuscito tutto alla perfezione. E pensare – chiude sorridendo l’attaccante – che ho sbagliato reti molto più semplici”.

Punta alla classifica dei cannonieri?
Non l’ho mai vinta pur avendo segnato anche 16 reti, mi piacerebbe visto che sono un attaccante, ma non è certo una ossessione. Preferisco come obiettivo festeggiare con i compagni un traguardo comune come l’ingresso nei playoff”.

Pensa che sia un traguardo possibile?
Deve essere la nostra ambizione. Anche se la classifica si è un po’ sgranata c’è il tempo per risalire visto che abbiamo davanti un intero girone di ritorno. Dobbiamo dare continuità ai risultati positivi e quando non è possibile vincere bisogna capire che anche un punto è utile per muovere la classifica”.

Cosa serve al Gabicce Gradara per fare un salto di qualità?
Acquistare più malizia, essere più cattivi e determinati in modo da essere meno vulnerabili”.

Per domenica squalificato Di Addario, torna disponibile Ulloa. Da verificare le condizioni degli acciaccati Grassi e Serafini.

18^ GIORNATA
Portuali Calcio Ancona – Osimana
Ilario Lorenzini – Villa S. Martino
Loreto A. D. – Fermignanese
Osimo Stazione C. D. – Atletico Mondolfo Marotta
Passatempese – Moie Vallesina
Valfoglia – K Sport Montecchio
Vigor Castelfidardo – Sassoferrato Genga
Filottranese – Cantiano
Gabicce Gradara – Olimpia Marzocca

CLASSIFICA
Osimana 40
Vigor Castelfidardo 31
Portuali Calcio Ancona 30
Fermignanese 30
Villa S. Martino 29
K Sport Montecchio 27
Ilario Lorenzini 26
Valfoglia 25
Passatempese 25
Osimo Stazione C. D. 24
Olimpia 24
Gabicce Gradara 23
Atletico Mondolfo Marotta 23
Filottranese 19
Moie Vallesina 16
Sassoferrato Genga 10
Loreto A. D. 7
Cantiano 3

da ASD Gabicce Gradara calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *