Cameratese - Victoria Brugnetto

Cameratese - Victoria Brugnetto

Video/highlights di Cameratese – Victoria Brugnetto, 29^ giornata del campionato di Seconda Categoria, girone C – Marche, giocata sabato 11 aprile al “Vazzola” di Camerata Picena.

RIPRESE: Enrico D’Onofrio
REGIA: Enrico D’Onofrio, Antonello Pace
MONTAGGIO: Enrico D’Onofrio
GRAFICA: Emil Petrov

 

In un clima da “rompete le righe”, il Brugnetto si presenta al comunale “Vazzola” di Camerata Picena con in tasca il pass salvezza ottenuto una settimana prima contro il Corinaldo. Ad attendere sabato 11 aprile, nella penultima gara di campionato, la banda di mister Lattanzi la Cameratese, in piena lotta retrocessione. Ne esce fuori un match ricco di emozioni, con 6 gol, due pali e tantissime emozioni.

I fuochi d’artificio partono già al 2′: rimessa laterale, Luca Turchi allunga la traiettoria e Stablum in tufo di testa porta in vantaggio il Victoria. Al 5′ Daniele Giuliani prova ad imitare il tornante biancoblu, ma Ceccacci compie un miracolo e toglie la palla dall’incrocio. Al 20′ si mette in moto Manuel Catalano – assoluto protagonista, nel bene e nel male del match – che aggira Ceccacci e calcia, ma Gregoretti nega sulla linea il pari al centravanti dei padroni di casa. Sul successivo angolo, terzo tempo di Gregorini, che mette a lato di poco. E’ un monologo della Cameratese: Catalano prova a sorprendere Ceccacci da oltre 30 metri, ma la sfera finisce alta; sempre lo stesso numero 9 si trova da solo contro il portiere del Brugnetto, ma incespica e si fa rimontare da Ciuccoli.

Al 42′ sono invece i locali a trovare la via del gol: Belogi viene steso in area da Maiani: rigore, che viene trasformato con freddezza da capitan Sartini. Primo tempo: Cameratese zero, Brugnetto due.

Stablum è tipo da ripartenze veloci e ad inizio ripresa tenta di bissare l’exploit del primo tempo con una cavalcata di 50 metri palla al piede da applausi, ma Verdolini gli chiude lo specchio della porta. Al 48′ nuovo round della sfida Catalano – Ceccacci, vinto ancora dal portiere di mister Lattanzi. Quattro minuti dopo, Nataloni calibra male il retropassaggio al suo portiere e manda in porta lo scatenato Catalano, che stavolta non sbaglia e riapre la partita. Ma al 58′ Sartini pesca su punizione Belenchia in area della Cameratese, che fa 3-1.

I padroni di casa si riversano nella metà campo avversaria alla ricerca della rimonta incredibile e creano occasioni da gol a getto continuo, ma la palla non ne vuole sapere di entrare. In 5 minuti la Cameratese prende due pali, con il neoentrato Guidi e il solito Catalano, e sciupa almeno tre nitide occasioni da gol. Gol che arriva al 78′: mischia in area biancoblu, Catalano si difende bene e mette in girata all’angolino di sinistro. 2-3 che diventa 3-3 all’88, con un tiro deviato da Guidi che finisce alle spalle dell’incolpevole Ceccacci. Troppo tardi per i padroni di casa, che rimangono ultimi a 90′ dal termine. Per il Brugnetto, una “divertente” gita fuori posto, in attesa del congedo finale tra le mura amiche fra sette giorni.

logo-ristoro-la-nicchia

BIGLIETTI IL VECCHIO MOLINO.cdr

pane-burro-marmellata

logo-bar-fraboni

loggiato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *