Il big match della sesta giornata, il classico derby fra la Bertuccioli Polisportiva Bottega e l’Arbo Borgovolley Fano si è concluso con un netto 3-0 in poco più di un’ora e mezza, a favore dei padroni di casa che, da due gare al completo, sono riusciti ad imporre per la seconda volta consecutiva la legge del proprio campo, sfruttando appieno il doppio turno casalingo, presso la Palestra Comunale “Francesca Ricci” di Morciola.
Ma andiamo con ordine: primo set di dominio assoluto dei padroni di casa della Bertuccioli Pol Bottega, che dopo un inizio un po’ contratto e che vede entrambe le formazioni avanzare nel punteggio a braccetto, sull’8 pari rompe ogni indugio e decide di mettere la freccia del sorpasso, 11-8, 13-9, tanto che sul 14-9 sono proprio gli ospiti della Borgovolley Fano a dover spendere il primo dei loro time out a disposizione.
Al rientro sul terreno di gioco, sono sempre i ragazzi di casa a continuare ad imporsi 16-10 e poi 21-16, grazie a una correlazione muro-difesa pressoché perfetta. Il muro è, infatti, l’arma in più della Bertuccioli Pol Bottega e nulla serve sul 22-16 per gli ospiti rifugiarsi nuovamente in un time out, per cercare di ridurre lo svantaggio.

Al ritorno sul terreno di gioco le bocche di fuoco locali inchiodano, infatti, il punteggio su un perentorio 25-19.
Il secondo parziale, invece, è assai più combattuto, prima con l’Arbo Bogovolley, che sfrutta qualche errore di troppo dei padroni di casa per incamerare punti e mettersi al comando 0-4, 4-8, 7-11, poi padroni di casa, però, riescono piano piano a mangiare il vantaggio dei fanesi e dopo un lunghissimo scambio da applausi per entrambe le formazioni, si portano a -1 sul 11-12, per poi pareggiare e passare anche in vantaggio sul 13-12, vantaggio che costringe l’allenatore fanese a richiedere la sospensione del gioco per parlare con i propri ragazzi. Al ritorno sul terreno di gioco, sono proprio gli ospiti a riportarsi nuovamente al comando sul 13-14, ma la reazione dei biancoverdi padroni di casa è tutta nelle schiacciate del proprio capitano Nicola Romani, che si carica la squadra sulle spalle, 16-14, da questo punto in poi i padroni di casa tornano a sbagliare poco e ad indovinare tutte le scelte grazie alla grande cabina di regia di Eduardo Andruccioli, che mette i propri compagni in grado di dare il meglio di loro stessi a livello offensivo e di chiudere vittoriosi sul 25-19.

Il terzo set è sicuramente il più combattuto, I ragazzi botteghini, mettono subito in mostra un piccolo calo di concentrazione, che permette agli ospiti fanesi di partire di gran carriera, 4-6, 6-10, 9-13, fino a quando sia il primo allenatore Marco Romani che il secondo Andrea Signoretti fanno sì, con i loro suggerimenti costanti dalla panchina, che i biancoverdi marchiati Bertuccioli Pol Bottega, piano piano rosicchino lo svantaggio e finalmente raggiungano prima la parità sul 16-16, per poi prendere in mano in un finale rovente, il pallino del gioco 21-19, gestendolo con arguzia e mestiere fino alla fine, chiudendo set, partita e, soprattutto, conquistando quei 3 punti fondamentali per rimettere in discussione il secondo posto di questo mini girone.

A fine gara, ecco le parole dell’effervescente primo allenatore Marco Romani: “Oggi sono davvero soddisfatto di come hanno giocato i ragazzi, finalmente per due partite consecutive eravamo al completo e così ho potuto permettermi anche di gettare nella mischia in posto 4 Tommaso Buccarini, che ha risposto alla grande, ripagandomi della fiducia che gli avevo dato. Una menzione particolare va fatta anche ai miei due centrali che, a muro, hanno compiuto un lavoro eccezionale, dimostrando di essere l’arma in più di questa partita, dove abbiamo anche difeso e battuto molto bene. Attualmente la squadra, secondo il mio punto di vista, è al 60% delle sue potenzialità; c’è ancora da lavorare tanto, ma oggi sono estremamente contento anche perché era una gara particolare dopo quello che era successo all’andata”.

Serie C Regionale Maschile – Girone A1
Bertuccioli G. Bottega Volley 3-0 Arbo Borgovolley Fano
25/19 25/19 25/20

Autotrasporti Frezzotti Francesco S.r.l. 3-0 Bontempi Casa – Netoip
25/9 25/10 25/14

Serie C Regionale Maschile – Girone A2
Tecnosteel Montecassiano 0-3 Sabini Asal
16/25 17/25 19/25

Si è conclusa ieri, a sfavore dei nostri (0-3), la partita degli atleti della Tecnosteel contro la Sabini Castelferretti. Una partita che ha visto gli avversari molto compatti e una Tecnosteel che, pur disposta a provare formazioni innovative per provare a vincere, non l’ha spuntata.

Asd Volley Game 3-1 Terra Dei Castelli Volley
27/29 25/6 25/20 25/23

La Volley Game nel set iniziale sembrerebbe mancare nei momenti topici, dopo oltre 25 minuti di gioco è la Tdc a vincere il primo parziale per 29-27.
Nel secondo set i locali sono efficaci nel servizio e più attenti in difesa, Agugliano scompare non arrivando più in là del sesto punto. (25-6). Il terzo set è più agguerrito, a tenere banco è l’attacco di Toccacieli a cui Ionna si affida più assiduamente. Finisce 25-20 per Falconara. Sciati fa qualche accorgimento tattico nel quarto set e da fiducia a Sansonetti, lo schiacciatore sembrerebbe inizialmente ripagargliela. Nessun cambio invece per coach Talleri.
Cala capitan Schiavoni che è preso di mira dal servizio avversario ed è in difficoltà.
I biancoverdi sono bravi a non sprecare e a variare in attacco. Ancora una volta sugli scudi Toccacieli, coadiuvato da un attento quanto pragmatico Ricci. Viene fuori un set ricco di emozioni. Difese e recuperi spettacolari e rocamboleschi da ambo le parti, decisivo quello di Arena subentrato a Owusu che spedisce direttamente a punto una difesa sul 22-23.Fibrillante l’ultimo punto.Vince meritatamente Falconara 25-23.3 punti importanti che proiettano i falconaresi al secondo posto nel girone.I migliori sei: Pasquini, Bughi, Ricci, Toccacieli, Ravellino, Ionna.

Serie C Regionale Maschile – Girone B1
Banca Macerata 0-3 Aurora Volley Appignano
16/25 15/25 19/25

U.s. Volley’79 3-0 Coal-cucine Lube Civitanova
25/14 25/15 25/18

E’ un percorso pulito quello della Volley79nella prima fase del Campionato di Serie C. I civitanovesi chiudono infatti a punteggio pieno lasciando per strada soltanto due set.
Anche nel derby disputato ieri Ramadori e compagni si sono imposti con un netto 3-0 sui giovani di Coach Berardinelli che hanno provato, senza riuscire, a fronteggiare una Volley79 che ha giocato meglio in tutti i fondamentali.
Per quanto riguarda la cronoca della partita nel primo set si inizia giocando punto a punto soltanto nella prima parte del set, poi il buon lavoro a muro e i tanti errori dei cucinieri fanno chiudere il set con il parziale di 25-14 per la Volley79.
Nel secondo i The Walls&C scendono in campo determinati e nemmeno le sostituzioni effettuate riescono ad impersierirli, infatti è subito 8-1. La Lube è in grossa difficoltà e non riesce ad esprimere un gioco, si va sul 16-6, da sottolineare un turno in battuta dell’opposto Leoni ( migliore in campo ), si prosegue fino al 21-9 per chiudere il parziale sul 25-15 con qualche fisiologico errore nel finale di set.
Terzo parziale vede la Lube ferita scendere in campo disposta a giocarsi il tutto per tutto, cosi si torna a giocare e il set inizia come il primo giocando punto a punto nella prima parte, ma poi come nel primo il muro, saranno ben 15 quelli messi a segno dai padroni di casa, e la differenza di errori diretti fanno chiudere il set sul 25-18. Ramadori e compagni hanno espresso un bel gioco sotto il punto di vista tecnico grazie ad una buona condizione fisica, va fatto quindi un plauso ai ragazzi che mettono sempre grande impegno in allenamento affidandosi in tutto allo Staff Tecnico.

Serie C Regionale Maschile – Girone B2
C.c.s.montegiorgio Volley 1-3 Travaglini Pallavolo Ascoli
19/25 25/14 21/25 21/25

Montegiorgio prima sconfitta casalinga.Terza partita in casa ed ultima di questa prima fase di campionato siglata da una sconfitta contro la capolista Travaglini Ascoli.Un Montegiorgio orientato e deciso a fare meglio della gara di andata ospita una sempre più organizzata e sicura Ascoli.Il primo set si dimostra equilibrato anche se Stipa e co. mantengono sempre un break di vantaggio per poi chiudere sul 25-19.Nel secondo parziale, i padroni di casa reagiscono bene al set perso, partendo subito a ritmo alto e incrementando il vantaggio con lo scorrere del set, finisce 25-14 Montegiorgio ed è 1-1.Terzo set giocato punto a punto, azioni lunghe e scambi di un buon livello rendono la partita piacevole fino al break Ascoli sul 20-17, la CCS Montegiorgio non riesce a reagire; 2-1 Ascoli.Quarto set sempre equilibrato, stavolta La Travaglini Ascoli riesce a mettere subito un pò di margine ma Ricci e compagni non mollano restando attaccati, sul finale pero, è il Montegiorgio ad avere le polveri bagnate e Ascoli chiude la Partita sul 3-1 mantenendo l’imbattibilità nel girone.

F.e.a. Telusiano Volley 1-3 Happy Car Samb Volley
28/26 14/25 10/25 14/25

Sconfitta amara per Piervincenzi e compagni, dopo un primo set al cardiopalma strappato ai vantaggi e segnato dall’infortunio al ginocchio di Maggini.
La Samb prende il volo e porta a casa 3 punti importanti senza troppe difficoltà. La compagine guidata dai Coach Forconesi- Aguzzi chiude con il match odierno la prima fase di campionato.

Serie C Regionale Femminile – Girone A1
Urbania Volley 3-1 Blu Volley Pesaro
25/23 23/25 25/18 25/23

Urbania-Prima giornata di ritorno con Urbania che vuole continuare la serie positiva di vittorie dopo un avvio incerto. Nortey riparte quindi con il sestetto dell’ultima partita con Violìni ancora ai box.Il Blu Volley parte bene con le durantine troppo timide in ricezione ,i valori in campo comunque si equivalgono e nel finale Urbania chiude a favore con un bel attacco di Saltarelli.
Secondo set in sostanziale equilibrio con il Blu Volley efficace in attacco con Nardini ed Urbania che risponde bene con le 2 centrali Bricca e Menniti.Nel finale questa volta è la squadra ospite che chiude 25-23.
Terzo set nettamente a favore dell’Urbania che si porta subito sul 5-0 e che macina punti con un gioco veloce e brillante;25a 18 per le durantine.
Quarto set veramente bello con il Blu Volley che inizialmente si porta avanti fino al 9-3 a proprio favore…ma le ragazze di Nortey riprendono coraggio e si rifanno sotto fino all’aggancio sul 16-16.Da qui inizia un punto a punto con spunti di gran gioco:nel finale è ancora Il Volley Urbania crederci di più ed incamerare la meritata vittoria.
Il Blu Volley può sicuramente recriminare x l’infortunio di Santini che può aver pregiudicato il finale di partita.
Ma il Volley Urbania sicuramente merita la vittoria con una prestazione maiuscola e 5 giocatrici in doppia cifra .Da sottolineare i 20 punti di Fosci ma la prestazione di squadra ha fatto certamente la differenza.

Team 80 Gabicce-gradara 3-0 Waves Volley Pesaro
25/19 31/29 25/18

Vince meritatamente ed a tratti convince anche il Team 80 che mette a frutto al lungo sosta tra Pasqua e turno di riposo per riordinare le idee, ritrovare le certezze mentali ed anche le giuste situazioni tecnico tattiche in un match che la squadra di coach Giulianelli riesce tutto sommato a gestire nonostante il Volley Pesaro parta sempre con la giusta determinazione nei primi due set. La gara resta equilibrata per la prima parte poi l’allungo decisivo arriva nella fase centrale del primo parziale e si va a chiudere 25/19. Simile il copione del secondo con il Team 80 che dopo le combattute schermaglie iniziali va avanti 19/15 e poi 23/18, entrambe le volte Pesaro si riporta sotto e si trova pure in vantaggio. Il set è interminabile con le due formazioni che hanno numerosi set point a disposizione, la spuntano le padrone di casa 31/29. Sulle ali dell’entusiasmo il Team 80 riparte forte, guidata in carrozza da Franchi e Cecco, Pesaro accusa il colpo e nel terzo parziale non c’è storia, si chiude 25/18, Giulianelli regala anche l’esordio stagionale a Sophia Mariani e le gabiccesi mettono in cassaforte 3 punti d’oro.

LA PAROLA AI PROTAGONISTI:Luca Giulianelli – allenatore Team 80: “I miei complimenti vanno alle ragazze per la prestazione di questa sera”
Alessia Ricci: “è stata una partita difficile, più di quanto dica il risultato, lo dimostra anche il secondo set, dove siamo state brave e fortunate nei momenti decisivi, quel set ci ha dato la forza per andarci a prendere anche il terzo”

Serie C Regionale Femminile – Girone A2
Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl 0-3 Us Pallavolo Senigallia
20/25 19/25 19/25

Fino a ieri la giovanissima Miv Senigallia era una bella promessa, un diamante ancora grezzo, un bel progetto a cui mancava ancora concretezza. All’improvviso, come spesso avviene con i giovani talenti, è arrivata l’esplosione. Le ragazze di coach Roberto Paradisi hanno vinto 3-0 in trasferta ad Ancona, sul campo di quella Junors che, soltanto tre giorni prima, nel match di recupero della prima giornata, aveva espugnato il campo delle senigalliesi.
Netti i parziali per le nerazzurre: 25-19, 25-21, 25-19.
“Oggi la squadra ha marcato un passaggio ad un livello mentale superiore – ha commentato Paradisi – raggiungendo un diverso livello di consapevolezza. Si tratta di una di quelle partite in cui si registra un obiettivo passaggio di stato”.
Tutti i fondamentali hanno funzionato alla grande: la regia di Siria Amadio, il muro con le centrali Annamaria De Costanzo e Sara Discepoli che dalla metà del primo set hanno abbassato la saracinesca, l’attacco dalle bande con le incontenibili Rachele Verzolini e Sofia Tomassoni e la difesa con il libero Anita Borgogelli in versione “uomo ragno”, capace di arrivare ovunque.
Tuttavia, se è vero che le giovani sopra citate sono letteralmente sbocciate in questa partita dopo le prove buone ma discontinue delle precedenti, la palma della migliore in campo va alla senatrice Elisabetta Saraga, grande trascinatrice delle più giovani compagne.

Pallavolo Collemarino 3-2 Beauty Effect
19/25 21/25 25/20 28/26 18/16

Grande partita ieri al palaBrasili di Collemarino dove si sono affrontate per ben 5 set le nostre gialloblu e la Tris Polverigi. Collemarino va sotto di due parziali (19/25 21/25) ma registrando attacco e difesa porta il match in parità (25/20 28/26). Tie break teso ed avvincente: alla fine esulta Collemarino (18/16) dopo una battaglia di due ore e mezzo che ha evidenziato quanto la giovanissima formazione di Cremascoli e Pellini abbia ampi margini di miglioramento.

Serie C Regionale Femminile – Girone B1
F.e.a. Telusiano Volley 1-3 Farmacia Casciotti Volley Torresi
19/25 25/14 19/25 18/25

Prima gara del girone di ritorno. La Farmacia Casciotti Volley Torresi si dimostra un avversario particolarmente ostico per Ferranti e compagne, che non riescono a vincere più di un #set. In alcuni frangenti si spengono tutti i fari della palestra F.E.A. per la compagine sangiustese, in altri l’avversario viene dominato in modo magistrale. Alti e bassi che portano il risultato sull’1:3 per le ospiti potentine.

Mano Volley Monte Urano 3-0 Gordon 1956 Montegranaro
25/13 25/15 25/11

Prestazione vincente per la Mano Volley Monte Urano nell’inizio della fase di ritorno contro la Gordon 1956 Montegranaro. Sia nel primo sia nel secondo set le padrone di casa partono in vantaggio sul punteggio del 6-1, ma l’andamento dei parziali cambia nel corso del gioco. Nella prima parte del primo set le ospiti sembrano recuperare il distacco, ma da quota 10 la formazione locale si porta avanti senza errori fino a segnare il venticinquesimo punto. Invece, dopo il primo cambio campo le ospiti non riescono ad arginare il distacco delle ragazze di Monte Urano (11-3 e 20-10), che vincono portandosi sul 2 a 0.L’ultimo parziale ha visto parecchi cambi nella formazione locale e le ospiti che giocano e difendono molto fino al 7-6. A poco servono poi i time-out chiesti da coach Viola (10-6 e 14-6) perché la formazione locale gioca bene tra le mura amiche e guadagna il 3 a 0.

Serie C Regionale Femminile – Girone B2
Pallavolo Grotta 50 3-0 Happy Car Samb Volley
25/17 25/20 25/18

Ancora una vittoria per Forti e compagne che al PalaGrotta fanno bottino pieno e mantengono la posizione in vetta alla classifica.

Satel 3-0 Energia 4.0 Volley Angels Project
25/22 25/15 25/18

da Marta Bazzanti
Comitato Regionale Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *