Serie-c-maschile-sabini

Serie C Regionale Maschile, 2^ giornata del girone C. Dopo l’esaltante successo di Falconara, i boys dei coach Giangiacomi-Ferrini concedono il bis contro MonteUrano che appena una settimana prima aveva espugnato Civitanova, infliggendo all’indiscussa capolista Volley ’79 la prima sconfitta stagionale. Nel primo set locali partono bene poi calo in ricezione fa prendere le misure al muro ospite che annulla lo svantaggio: i calzaturieri strappano il parziale d’esordio ai vantaggi. Castello a testa bassa nel parziale seguente: il dominio locale avviene già dal servizio e saranno addirittura gli errori dei biancazzurri ad alleviare il passivo per MonteUrano. Sull’1-1 Rinaldi e compagni spingono ancora sull’acceleratore arrivando sul 20-16: a questo punto il clima si fa incandescente anche per via di alcune decisioni arbitrali che mandano su tutte le furie soprattutto gli ospiti. In un clima torrido la Sabini vince ai vantaggi per poi ripartire bene anche nel quarto set; sempre sul finale un calo in ricezione e tanti errori dei locali fanno rimontare un mai domo Project Volley ma ancora ai vantaggi è Castelferretti a spuntarla facendo esplodere di gioia il PalaLiuti, ancora imbattuto nel 2020 tra campionato e Coppa Marche. La risalita prosegue e 6 punti nelle prime due gare sono una bella dose di fiducia per Oprandi e compagni in vista di un mese di marzo intasato di gare tra campionato e Coppa Marche.

Sabini Asal – E.m. Company Volley Monte Urano 3-1
25/27 25/16 29/27 26/24

Vittoria 3-1 per i ragazzi del duo Fabbietti & Giorgi contro Belvedere Ostrense. I locali faticano nel primo set a contenere l’opposto ospite (25/27), ma con il secondo set inizia un’altra partita con i biancorossi che non lasciano scampo agli avversari (25/17 25/9 25/17) e consolidano la loro posizione nei piani alti della classifica. Buonissima prestazione muro/difesa per i locali che rende inutile ogni tentativo ospite di rimanere agganciati al match.

Montesi Volley Pesaro – Frezzotti Trasporti 3-1
25/27 25/17 25/9 25/17

Torna il sorriso in casa U.S. Volley, grazie alla vittoria per 3-0 ai danni della temibile Falconara Volley. I ragazzi di Lorenzoni dopo il passo falso della scorsa settimana, ritrovano il giusto atteggiamento e si portano a casa tre punti pesanti in ottica promozione. Dopo una partenza non delle migliori i ragazzi di casa iniziano a spingere seriamente l’acceleratore, conducendo la gara fino alla fine. Da segnalare l’assenza, tra le file degli ospiti, dell’opposto Masuzzo, che avrebbe sicuramente potuto dare più filo da torcere ai civitanovesi.

U.s. Volley’79 – Asd Volley Game 3-0
25/21 25/20 25/19

Non riesce l’impresa alla Bontempi Casa Netoip Ancona contro la A.S.D Montecassiano formazione che si giocherà la promozione alla serie B fino all’ultima giornata e che annovera nelle sue fila giocatori di spessore quali Beldomenico e Papa. In più i troppi assenti fra le fila doriche e l’infortunio di Antonini nel secondo set fanno si che il match vero duri solo un set e che Montecassiano abbia vita facile nei restanti set. Coach Ballarini sceglie Duca al palleggio con Santini opposto, Pieroni e Antonini in banda, Zampa e Bartolucci al centro con Paolinelli libero. Il primo set è sicuramente il più interessante con i dorici che riescono a tener testa alla forte compagine ospite grazie agli attacchi di Santini e Pieroni e con il set che va avanti punto a punto fino allo strappo finale decisivo da parte di Beldomenico e soci che permette di chiudere il set sul 25-23. Il secondo set vede subito scappar via la formazione ospite e la Bontempi-Netoip inseguire sempre. Troppe le difficoltà in ricezione per tener testa all’ottimo servizio ospite che crea problemi su più fronti. I dorici provano una reazione a metà del set riavvicinandosi fino al 10-14 ma il muro di Beldomenico sul 17-11 sancisce in pratica la fine del secondo set che terminerà 18-25 per gli ospiti. Il terzo set è un monologo ospite che permette alla Tecnosteel di portare a casa facilmente i tre punti dalla palestra Ragnini e continuare il suo percorso nei playoff. Per i dorici la seconda sconfitta in questo girone di andata dei Playoff iniziati non nel migliore dei modi e che sembra vedere i ragazzi di coach Ballarini mentalmente scarichi dopo aver raggiunto una tranquilla salvezza. Sicuramente ci sarà da rimboccarsi le maniche con la serenità di chi ha già raggiunto l’obbiettivo ma con la consapevolezza di poter sicuramente esprimere una pallavolo di più alto livello e dar filo da torcere ad ogni squadra di questo girone.

Bontempi Casa Netoip – Tecnosteel Montecassiano 0-3
23/25 18/25 15/25

Serie C Regionale Maschile – Girone D / Giornata 2
Dopo 16 gare di campionato giunge finalmente la prima vittoria per il Volley Club Jesi, ottenuta in un match con poche sbavature e lottato veramente solo nel primo parziale. Un Ascoli mai remissivo ma il ritmo di gioco dei leoncelli ha prevalso gestendo al meglio i punti scottanti del match. Di fatto si è trattato dello scontro importantissimo per ambedue le formazioni in chiave salvezza. Il match: Mr Baldoni ed il vice Prof. Cecato hanno dovuto mettere in riga i leoncelli partiti sottotono contro un Ascoli subito aggressivo. Punto a punto fino al 17-18 poi gli ospiti prendono il largo ed il primo set va in archivio sul 21-25. Gli altri set hanno di fatto visto un cambio di marcia degli Jesini che ingranano in tutti i parziali la via giusta e tengono a bada un mai domo Ascoli. Ma in tutti e 3 i parziali a far la voce grossa sono i locali tant’è che si sviluppano e chiudono tutti con il pallino del gioco in mano.

Tecno Surface – Volley Club Jesi – Travaglini Pallavolo Ascoli 3-1
21/25 25/17 25/21 25/20

I ragazzi guidati dal Coach Sandro Mobbili hanno dato vita ad una bella prestazione contro la Golden Plast, prendendosi una vittoria importante anche in chiave classifica. La Banca Macerata ha controllato la partita, andando in vantaggio già al primo set, chiuso 25-18; nel secondo è arrivata la reazione degli avversari ma i giovani biancorossi hanno saputo ribattere e portarsi sul doppio vantaggio, per poi chiudere l’incontro la terzo set, con un netto 25-15. I tre punti conquistati permettono alla Banca Macerata di avvicinarsi a meno tre punti dalla Bertolucci G. Bottega Volley, a quota 22, terza in classifica e fuori dalla zona play-out. Si prospetta quindi una dura lotta per questa seconda parte di stagione, con quattro squadre in quattro punti. La squadra intanto è in crescita, ce la metterà tutta per raggiungere l’obiettivo salvezza e arriva in forma alla prossima sfida contro la capolista Aurora Volley Appignano, da giocare casa. Un’occasione per mettersi alla prova e accorciare ancora la classifica.

Banca Macerata – Golden Plast 3-0
25/18 25/20 25/15

Gara intensa quella che ha portato alla vittoria al tie break i ragazzi della Bertuccioli Pol Bottega, sabato 22 Febbraio 2020, in casa contro l’agguerrita compagine ospite dell’Aurora Volley Appignano, gara finalmente di carattere che i ragazzi di Marco Romani hanno iniziato ad impostare dopo la brutta sconfitta in quel di Ascoli nella prima giornata di questa seconda fase del campionato denominata play out, già a partire dal primo parziale, dove le formazioni hanno giocato punto a punto a fino alla fine, quando i botteghini erano riusciti con un buono strappo, che gli ha regalato un piccolo margine di punti, valido per chiudere con la testa davanti il primo parziale. Nel secondo set altra battaglia senza esclusione di colpi, con due formazioni che si sono misurate a viso aperto, con i ragazzi del canguro verde che hanno ripetuto la buona prestazione del primo; purtroppo, però, questa volta sono gli ospiti ad approfittare del valzer dei punti a disposizione per chiudere set e pareggiare l’incontro. Il terzo parziale è stata una vera e propria guerra di nervi e di bellissimi scambi, con le due formazioni che hanno messo in luce tutto il loro repertorio, con Appignano che, come nel secondo parziali sul 18-21, complice anche l’ennesimo arbitraggio non proprio casalingo, cerca una via di fuga, riacciuffato, però, dai nostri ragazzi che mordono ogni pallone, sul 21-22 è il loro coach a dover chiamare il time out, ma al ritorno in campo è Bottega a rientrare in partita con delle efficaci azioni offensive di Conci, De Luca e del capitano di Nicola Romani, tanto che costringono poco prima del 24 pari a spendere nuovamente il secondo e ultimo time out a loro disposizione. Sul finale, però, gli ospiti sono più lesti a sfruttare qualche errore di troppo della Bertuccioli e chiudono un set incredibile, portandosi sul 2-1. Il quarto segmento di questa partita, oltre a regalare la possibilità di giocarsi il tutto e per tutto nel tie break, è una grande prova corale e, finalmente, di carattere dei nostri ragazzi, che sono subito avanti nel punteggio 6-4, 8-5, 16-11, 18-12, 21-14, poi si registra l’immancabile reazione di Appignano che accorcia e si porta pericolosamente a ridosso del Bottega, tanto che sul 24-23 è coach Marco Romani a dover per forza chiamare tempo per spezzare questa inezia negativa; fortunatamente al ritorno in campo, i ragazzi non si fanno sfuggire la possibilità di andare a cercare di giocarsi la vittoria nel quinto set e, sospinti anche da un grande pubblico di casa, pareggiano il computo dei set. Il tie break, è un capolavoro made in Bottega 6-1, e sul cambio campo i bianco verdi conducono per 8-5, ma nonostante l’ennesimo time out chiamato dal coach ospite, la partita è incanalata su un unico binario e lo dimostra sul 12-9 la grande murata di Domeniconi che fa spellare le mani a tutta la palestra, il set con il punteggio di 15 a 12, da lì a poco si chiuderà a vantaggio dei nostri ragazzi che, così potranno anche raccogliere il meritato applauso dei folto pubblico presente.

Bertuccioli G. Bottega Volley – Aurora Volley Appignano 3-2
25/23 22/25 27/29 26/24 15/12

Tdc Agugliano 3-1 Cucine Lube Civitanova

25/20 23/25 25/23 25/19

Serie D Regionale Maschile – Girone D / Giornata 2
Gli uomini di Netti, vincono per 3-0 sulla Sabini Castelferretti. Sabato di Carnevale, ma al PalaCurzi si scherza poco. A scendere in Riviera è stata la temibile Castelferretti, squadra giovane ma già in grado di chiudere al primo posto la regular season e di vincere la prima partita di questa seconda fase. Ad attenderli, i rossoblù del presidente Bianconi chiamati ad una prova convincente e ad un pronto riscatto dopo il passo falso di Monte San Giusto.Con Lampa out per infortunio, Netti ha rispolverato un redivivo Colli, che risponde “presente” alla chiamata del coach. Le scorie della prima (ed unica) sconfitta, si fanno sentire nella prima frazione, nella quale i locali partono contratti e vanno anche sotto nel punteggio prima di un bel “colpo di reni” che rimette sui giusti binari la gara. Nel secondo e terzo parziale l’Happy Car ha ritrovato lo smalto dei giorni migliori, concedendo agli ospiti 21 punti in 2 set. Una prova corale tanto invocata dal coach in settimana che riapre i giochi per la vetta della classifica e restituisce il buonumore allo spogliatoio, in attesa delle due ostiche trasferte a Caldarola e a Fano.

Happy Car Samb Volley 3-0 Sabini
25/22 25/12 25/9

Nella seconda gara della poll promozione, i ragazzi di Caldarola, al termine di una gara molto combattuta, per un soffio non sono riusciti a portare il match al tie break uscendo purtroppo senza punti dall’incontro (1-3).

Caldarola Volley – E.m. Company 1-3
22/25 22/25 25/21 26/28

Un’Arbo Bogovolley spietata ha vinto nettamente lasciando agli avversari di Loreto solo 41 punti, i ragazzi dell’Arbo Borgovolley hanno giocato una partita perfetta dominando tutti e tre I set, lasciando 12 punti nel primo, 8 nel secondo e 21 nel terzo set, il più combattuto, in cui l’Arbo si è lasciata un po’ andare abbassando un po’ l’attenzione. Due set in cui I ragazzi di Loreto praticamente non hanno giocato grazie anche al gioco asfissiante con battute e muri dei ragazzi del’Arbo che non hanno lasciato spazio, ma siamo sicuro che il ritorno sarà un’altra partita.

Arbo Borgovolley Fano – Pallavolo Loreto 3-0
25/12 25/8 25/21

Serie D Regionale Maschile – Girone E / Giornata 2
Pronto riscatto della Cucine Lube Civitanova contro la ONLYMOSO BAMBÙ di Sassoferrato dopo la brutta sconfitta della settimana scorsa. La squadra guidata da coach Belardinelli gioca una partita ordinata in ogni fondamentale e riesce a vincere con Il massimo scarto. Il primo set scorre via liscio con la squadra di casa che scava si porta avanti con una serie di battute del palleggiatore Stambuco (2006). Anche nel secondo set la formazione cuciniera si porta avanti con il servizio del centrale Galdenzi e gli avversari non riescono a raggiungerli. Il terzo set é sicuramente più combattuto con gli ospiti che riescono a portarsi avanti. I coach dei giovani Lubini danno la sveglia alla squadra che rimonta e fa sua la frazione . I ragazzi della Lube: Stambuco,Penna, Zamboni, Martusciello, Ambrose(K), Galdenzi, Schiavoni (L), Bonanni, Menchi, Nicosia, Melonari.

Cucine Lube Civitanova – Onlymoso Bambù 3-0
25/20 25/18 25/23

Strada in salita per la C.C.S. Montegiorgio Volley in questa seconda fase di Serie D: arriva difatti la seconda sconfitta di fila contro la Calcinelli Lucrezia che si impone col massimo scarto. I Rossoblu, sempre alle prese con assenze e infortuni vari, danno filo da torcere agli ospiti nel primo e soprattutto nel terzo set dove i nostri guadagnano un bel margine che poi non hanno saputo concretizzare consegnando di fatto set e vittoria a Lucrezia. A fare la differenza in particolare la maggiore incisività in contrattacco degli ospiti. Ora testa alla Lube Cucine Civitanova, prossimo avversario già affrontato due volte nella prima fase, una vittoria a testa il bilancio.

C.c.s. Montegiorgio Volley – Asd Apav Calcinelli Lucrezia 0-3
19/25 21/25 21/25

Arnac Mondolfo – La Nef Osimo 3-0
25/21 25/17 25/17

Serie D Regionale Maschile – Girone F / Giornata 2
Banca Macerata – Xentek Pallavolo Ascoli
Da disputare

Paoloni Appignano 3-2 Montesi Volley Pesaro
23/25 25/18 25/13 22/25 15/12

L’anticipo di giovedì vede la Montesi Volley in la trasferta ad Appignano. La squadra ospite porta a casa un punto (sconfitta 3-2) ma soprattutto dimostra di poter essere protagonista in questa seconda fase. Una buona prestazione per Spadoni e soci, anche se ancora ci sono da “limare” quelle discontinuità all’interno della partita e dei singoli set.

Serie D Regionale Maschile – Girone G / Giornata 2
Virtus Volley Fano 3-1 Volley Macerata
25/23 21/25 25/17 25/22

Il Volley Macerata perde un’altra occasione per raccogliere quanto seminato ed esce sconfitto dal campo di Fano; un incontro equilibratissimo, ad esclusione del terzo set, dove le due squadre non si sono risparmiate che ha visto però la formazione fanese essere più cinica e spietata nelle fasi calde della partita riuscendo così a portare a casa tre punti fondamentali nella lotta salvezza.

Il match: coach Matteo Cacchiarelli schiera in avvio Marincioni in cabina di regia opposto ad Aguzzi, Ciccioli e Gigli schiacciatori ricevitori, Singh e Bussolotto centrali, Plesca libero; risponde coach Angeletti con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Benocci e Tito, Sabatini e Rovinelli in banda, Durdevic e Grasso al centro, Gori libero.
Dopo un iniziale equilibrio è Macerata a firmare il primo allungo grazie a Ciccioli (4-7); l’ace di Benocci riporta Fano a -1 (10-11) ma gli attacchi di Gigli ed i muri di Aguzzi e Bussolotto permettono agli ospiti di scappare sul 10-16. Nonostante il divario la Virtus non molla, spinge al servizio recuperando tutto il gap e Rovinelli, in attacco, pareggia a quota 19. Nel rush finale un attacco in rete degli ospiti regala il 21-19 ai fanesi che riescono a mantenere inalterato il vantaggio fino al 25-23, firmato da Durdevic, che chiude il primo parziale.
Al cambio di campo Macerata prova di nuovo a fare l’andatura e, con i punti di Singh e Gigli, allunga sull’1-5; Fano recupera il vantaggio ed il muro di Tito vale la parità a quota 6 ma la squadra ospite trova un break, stavolta di sei punti consecutivi, che le consente di scappare sul 6-12. L’ace di Marincioni e l’attacco out del neo entrato Tranquilli danno il massimo vantaggio a Macerata (10-18) che riesce a mantenere inalterato il distacco fino al 14-22 quando i locali prendono coraggio e dimezzano lo svantaggio recuperando fino al 19-23; Ciccioli, in pallonetto firma il set point (19-24) mentre Aguzzi, alla terza possibilità, chiude la seconda frazione con il punteggio di 21-25 riaprendo il match.
Il terzo periodo è un monologo fanese: tre punti consecutivi di Durdevic regalano subito il 3-0 alla squadra di casa con Roberti che firma l’ace del 10-4; il Volley Macerata non riesce a reagire e Tranquilli trova il muro vincente che vale il 16-7. Matteo Cacchiarelli prova a cambiare la diagonale palleggiatore-opposto con Gentili che ricambia la sua fiducia siglando l’ace del 19-14. La Virtus rende pan per focaccia con Benocci che, dai nove metri, firma il 22-15 mentre Roberti chiude in scioltezza il terzo parziale con il punteggio di 25-17.
Al rientro in campo delle due formazioni l’equilibrio la fa da padrone (8-8) ma Macerata prova a mettere la freccia guadagnando tre punti di vantaggio (8-11); Grasso accorcia sul -1 (12-13) però Gigli, dal quattro, rimette le cose come stanno regalando il +3 alla sua squadra (14-17). I muri di Durdevic e Grasso, sommati all’attacco di Roberti, consentono a Fano di ribaltare la situazione e di passare a condurre 19-18 mentre Tranquilli, in attacco, consegna ai suoi il punto del 23-21; Ciccioli accorcia (23-22) ma Sabatini porta i suoi al set point (24-22). Il Volley Macerata prova con tutte le forze a rientrare ma non finalizza l’attacco del -1 ed allora lo stesso Sabatini ringrazia e chiude il set 25-22 ed il match con il risultato di 3-1. Risultato forse un po’ troppo severo per quanto visto in campo con il Volley Macerata che ha migliorato il suo gioco ma non è riuscito a tirare fuori il “killer instinct” necessario per chiudere determinate azioni in proprio favore consentendo alla Virtus Volley Fano di chiudere l’incontro in proprio favore.

Emmont Azzurra – Sios Novavetro 2-3
20/25 22/25 25/18 25/22 12/15

Serie D Regionale Maschile – Girone H / Giornata 2
M.& G. Videx Grottazzolina – Cus Ancona da disputare

Daphne Bottega Volley – 3 M Volley 3-0
25/15 25/20 25/21

Marta Bazzanti – Federvolley Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *