Us Pallavolo Senigallia
Us Pallavolo Senigallia

Dopo un interminabile anno si è tornato a giocare a pallavolo in serie C e poco vale che la Miv Senigallia sia stata sconfitta 3-1 sul campo del Collemarino. Aver giocato una partita, seppur a porte chiuse, è stata comunque una festa.

La stagione 2019-2020 era stata bruscamente interrotta a fine febbraio dell’anno scorso quando la Cioccolaterie Miv, la prima squadra femminile dell’Us Pallavolo Senigallia, aveva ormai virtualmente ottenuto una meritata salvezza in serie C. Tutto quello che è successo dopo è stato un incubo per tutti, ma ancor di più per giovani atlete e atleti, privati del diritto allo sport.

L’Us è stata la prima società in Italia a ripartire con gli allenamenti già da metà maggio e ha fatto di tutto, adeguandosi ai protocolli, per portare avanti l’attività. Ora è ripartita la serie C ed entro l’estate dovrebbero ripartire i campionati giovanili. Più oscuro il futuro della serie D, in cui milita la squadra maschile dell’Us, e quello degli altri campionati minori in cui l’Us vedrebbe iscritte molte proprie squadre. Probabilmente se ne riparlerà nella stagione 2021-2022 nella speranza che quella sia la stagione del ritorno alla normalità “pallavolistica”.

A Collemarino le cose erano iniziate benissimo per la giovane e rinnovata Miv, piena di ragazze alla prima esperienza a livello di serie C. Un primo set quasi perfetto per le ragazze di coach Roberto Paradisi che si distinguevano per la precisione e l’efficacia un po’ in tutti i fondamentali e, approfittando anche di qualche errore di troppo in battuta da parte delle avversarie, si aggiudicavano il parziale con un netto 25-17.

Le cose cambiavano già dall’inizio del secondo set. Le padrone di casa cominciavano a sbagliare meno e qualcosa s’inceppava nel meccanismo senigalliese. Il parziale restava comunque equilibrato, ma il Collemarino allungava nel finale e vinceva il set 25-20.

Bruttissimo per le senigalliesi il terzo set. Non funzionava nulla, tutti gli attacchi del Collemarino finivano a terra e il 25-12 finale spiega esattamente l’andamento del parziale.

La Miv aveva un sussulto d’orgoglio ad inizio del quarto set, ma dopo essersi trovata in vantaggio 10-8 si scioglieva nuovamente dando la possibilità alle padrone di casa di allungare fino al 25-18 che sanciva il 3-1 finale per il Collemarino.

Uno scotto che probabilmente andava pagato da parte delle molte nerazzurre all’esordio.

Ci sarà tempo per rimettere a posto le cose visto che, salvo decisioni della Fipav sulla data del recupero della prima giornata tra Miv e Junors Ancona, saltata lo scorso 6 marzo, il prossimo impegno è in calendario sabato 27 marzo, ancora in trasferta, a Polverigi.

da Us Pallavolo Senigallia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *